“Il bambino segreto”, Leone Editore : Intervista a Gheri Scarpellini – di Libera Capozucca

di Libera Capozucca Il romamzo di Gheri Scarpellini, “Il bambino segreto”, è una storia avvincente che ha per protagonista un fanciullo alle prese con un mondo fantastico, minacciato da forze oscure e misteriose. Abbiamo incontrato a Milano l’autore, per approfondire il … Continua a leggere “Il bambino segreto”, Leone Editore : Intervista a Gheri Scarpellini – di Libera Capozucca

The Vegetable Orchestra: i sonori prodotti della terra #quickpost

Ad agosto Carteggi Letterari si prende una pausa e sospende la programmazione ordinaria. Riproporremo post apparsi nel secondo anno di attività. Le “incursioni” strumentali di Marta Cutugno che ci parla dei Vegetable Orchestra (pubblicato il 10 marzo 2015). Formazione strumentale originalissima, … Continua a leggere The Vegetable Orchestra: i sonori prodotti della terra #quickpost

"Il dubbio. Qui. Intorno" – Il Beckett di Roberto Bonaventura per "Atto Unico"

Ad agosto Carteggi Letterari si prende una pausa e sospende la programmazione ordinaria. Riproporremo post apparsi nel secondo anno di attività. Marta Cutugno recensisce lo spettacolo di Roberto Bonaventura ispirato alla drammaturgia di Beckett (pubblicato il 17 febbraio 2015). In seno … Continua a leggere "Il dubbio. Qui. Intorno" – Il Beckett di Roberto Bonaventura per "Atto Unico"

Carteggio XXXII: Leggendo un’intervista di Michel Houellebecq – di Margherita Rimi

Carteggio XXXII: Leggendo un’intervista di Michel Houellebecq, in «Il Corriere della Sera – La lettura», 25 ottobre 2015. Da più parti si leggono e si sentono affermazioni della cui buonafede non si può dubitare, ma che nei fatti squalificano la poesia: la poesia è semplice, non richiede tanto tempo, basta l’ispirazione, un andare a capo, basta un po’ di carta e “un po’” di matita e altre cose di questo genere. Alla domanda dell’intervistatore: «Perché scrive poesie, che cosa la spinge, da tempo, a comporre versi?», così si esprime Houellebecq: «non lo so esattamente, ma prendono poco tempo. Non c’è … Continua a leggere Carteggio XXXII: Leggendo un’intervista di Michel Houellebecq – di Margherita Rimi

Occhio al testo. Lucio Piccolo: Mobile universo di folate

di Diego Conticello  Si inaugura con questo post una serie di riflessioni, specifiche ma agili, sui testi principali di poeti ritenuti imprescindibili, ma troppo spesso trascurati dalla critica ufficiale – specie nel campo dell’analisi testuale – all’interno del panorama poetico … Continua a leggere Occhio al testo. Lucio Piccolo: Mobile universo di folate

“Fratto_X”; l’ultimo spettacolo di teatro alternativo di Flavia Mastrella e Antonio Rezza (intervista agli attori)

Ad agosto Carteggi Letterari si prende una pausa e sospende la programmazione ordinaria. Riproporremo post apparsi nel primo anno di attività. Laura Di Corcia intervista Antonio Rezza e Flavia Mastrella (pubblicato il 3 dicembre 2014).   (a cura di Laura Di … Continua a leggere “Fratto_X”; l’ultimo spettacolo di teatro alternativo di Flavia Mastrella e Antonio Rezza (intervista agli attori)

Una fiaba siciliana: Saccu ‘o Rre (Sacco al Re)

Ad agosto Carteggi Letterari si prende una pausa e sospende la programmazione ordinaria. Riproporremo post apparsi nel primo anno di attività. Una fiaba siciliana presentata da Diego Conticello (pubblicata il 23 ottobre 2014). Presentazione Non sarà uno dei maggiori monumenti della … Continua a leggere Una fiaba siciliana: Saccu ‘o Rre (Sacco al Re)

Carteggi juke-box: Somebody That I Used To Know – Gotye Feat. Kimbra

Appartenente al terzo album “Making Mirrors” di Wouter Wally De Backer in arte Gotye, il brano “Somebody That I Used To Know” ha collezionato nel 2011 – anno della pubblicazione come secondo singolo – innumerevoli dischi d’oro e di platino … Continua a leggere Carteggi juke-box: Somebody That I Used To Know – Gotye Feat. Kimbra