Premio “Botteghe d’autore” ad Albanella (Sa): quel che di bello può dire la musica

di Libera Capozucca In occasione del “Rotunnella fest” (5-8 Agosto 2017), torna anche quest’anno il premio musicale “Botteghe d’autore” che ha riscosso buoni consensi di pubblico e critica, soprattutto grazie agli artisti invitati e all’accurata selezione di band emergenti. Da … Continua a leggere Premio “Botteghe d’autore” ad Albanella (Sa): quel che di bello può dire la musica

1 Giugno 2017 – Sgt Pepper’s compie 50 anni

Film evento di A. G. Parker (da non confondere con l’Alan Parker di The Wall): Sgt. Pepper’s Beyond, dal 30 maggio al 2 giugno nei cinema. RECENSIONE DEL DISCO SGT PEPPER’S PRESA DAL SITO SUI BEATLES PEPPERLAND: Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band è un album epocale, più importante per la storia della musica che per la storia dei Beatles, riconosciuto sin dalla sua uscita come un evento culturale, il cui fascino, come la sua gloria, aumenta al passare del tempo. Rolling Stones gli ha attribuito il primo posto nella classifica dei 500 migliori album di sempre, anche se altre graduatorie … Continua a leggere 1 Giugno 2017 – Sgt Pepper’s compie 50 anni

Parterre (XVII): “La gravità senza peso”: il nuovo album del violista e polistrumentista di Zibba e Almalibre

di Libera Capozucca Fabio Biale ha un lungo percorso alle spalle come musicista, e collaborazioni importanti con Giorgio Conte, The Gang, i Luf. Fino al 2013 suona con Zibba e Almalibre con i quali vince il Premio Bindi e la … Continua a leggere Parterre (XVII): “La gravità senza peso”: il nuovo album del violista e polistrumentista di Zibba e Almalibre

Francesco Motta: la fine dei vent’anni è l’inizio di un sogno

di Libera Capozucca Milano, Alcatraz, 1 Aprile 2017 Non sarò qui a decantare il talento di un giovane artista di cui la critica ha già molto parlato tessendone lodi, a precisare come si sia fatto conoscere rapidamente attraverso un disco … Continua a leggere Francesco Motta: la fine dei vent’anni è l’inizio di un sogno

Parterre (XIII): Mico Argiro’ e la vita chiusa in un’opera d’arte

di Libera Capozucca Tra le braccia stringe l’inseparabile chitarra, nella testa alimenta la sua idea romantica di cantastorie, dando voce a melodie in cui l’elettricità del rock e il colore del pop collezionano scampoli reggae. Con quel gusto di terra … Continua a leggere Parterre (XIII): Mico Argiro’ e la vita chiusa in un’opera d’arte

Leonard Cohen (1934 – 2016)

It’s four in the morning, the end of December I’m writing you now just to see if you’re better New York is cold, but I like where I’m living There’s music on Clinton Street all through the evening. I hear that you’re building your little house deep in the desert You’re living for nothing now, I hope you’re keeping some kind of record. Sono le quattro del mattino, è la fine di dicembre Ti sto scrivendo solo per sapere se stai meglio New York è fredda, ma mi piace dove vivo C’è musica in Clinton Street per tutta la sera … Continua a leggere Leonard Cohen (1934 – 2016)