Parterre (XXIV): l’album di debutto di “The Heart and the void”. Una miscela di folk-pop intensa e delicata

Di Libera Capozucca L’esordio di questo artista, sobriamente introspettivo, è un album di versi e note che cadono senza rumore, dentro un battito di ciglia. Un racconto privato, condominiale che, da pensieri chiusi in piccoli appartamenti, si apre al mare … Continua a leggere Parterre (XXIV): l’album di debutto di “The Heart and the void”. Una miscela di folk-pop intensa e delicata