ricambi

Per una poesia ‘protesica’: Basilio Reale – “I ricambi”

Le dodici ‘sequenze’ de I ricambi[1] prendono forma nel biennio 1965-1967; alcune di esse verranno pubblicate già nel 1966 su <<Paragone>>[2], la rivista di Roberto Longhi e Anna Banti, mentre l’intera raccolta vedrà la luce solo nel 1968, presso l’innovativa … Continua a leggere Per una poesia ‘protesica’: Basilio Reale – “I ricambi”

la vita attiva

Un tecnologico che sovverte la tradizione. Basilio Reale – La vita attiva

Le quindici poesie de La vita attiva[1] sono state pensate e composte da Reale nei ferventi anni (1959 – 1963) dell’arcinoto dibattito culturale fra <<letteratura e industria>>, in un clima dunque dove l’accesa attività editoriale de Il menabò, la rivista … Continua a leggere Un tecnologico che sovverte la tradizione. Basilio Reale – La vita attiva

quotidiane abitudini

Cronaca di un riscatto delle cose: Basilio Reale – Le quotidiane abitudini

<<A Milano, negli anni dell’Università, l’analogia tra mare e ispirazione si trasformò con naturalezza in analogia tra mare/notte/ispirazione>>[1]: non vogliamo affatto credere che il passaggio dalla prima a questa seconda raccolta di Reale si possa condensare in cotanta immediatezza. Se … Continua a leggere Cronaca di un riscatto delle cose: Basilio Reale – Le quotidiane abitudini

forse il mare

Oscillare tra mestizia e ambizione. Basilio Reale – Forse il mare

<<Ventidue gli anni, venti le liriche di Forse il mare: […] musica lieve, quasi assorta, e l’aria di malinconia (nata da un colore, da un gesto dell’uomo) incrina la parola, la rompe, la fa viva>>. Così Raffaele Crovi sulle poesie … Continua a leggere Oscillare tra mestizia e ambizione. Basilio Reale – Forse il mare

IMG_8240

Parterre (XVI): Persistency – l’ultimo disco di Cettina Donato

di Marta Cutugno

“Puoi raggiungere qualsiasi obiettivo tu abbia programmato ma ci vuole azione, persistenza e la capacità di guardare in faccia le tue paure. Questo è il motivo per cui ho chiamato il mio nuovo progetto “Persistency” (perseveranza) perché niente è impossibile e non abbiamo alcun limite. Noi stessi siamo il nostro limite. Dobbiamo soltanto credere un po’ di più in noi stessi. Mi auguro che le musiche di questo album siano di vostro gradimento perché sono state realizzate con amore e con il cuore”. Continua a leggere “Parterre (XVI): Persistency – l’ultimo disco di Cettina Donato”

IMG_8203

Comicità e Memoria: Camposanto Mon Amour di Paride Acacia al Vittorio Emanuele

di Marta Cutugno “La malanova, se meritata, arriva sempre” Notevole riscontro e meritatissimi applausi a scena aperta per Camposanto Mon Amour al Vittorio Emanuele. Ad un anno dal debutto al Teatro Savio, lo spettacolo, scritto e diretto da Paride Acacia … Continua a leggere Comicità e Memoria: Camposanto Mon Amour di Paride Acacia al Vittorio Emanuele

sirene siciliane

Lighea e le “Sirene siciliane” di Basilio Reale

L’altra faccia di Basilio Reale è quella dello psicoanalista junghiano[1] e su questo versante il suo capolavoro è senza dubbio l’interpretazione analitica del suggestivo racconto La Sirena (o Lighea)[2] di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, dal titolo Sirene siciliane[3]. Il poeta … Continua a leggere Lighea e le “Sirene siciliane” di Basilio Reale

_DSC5425

“Prometheus” di A. Sterrantino: sold-out alla Sala Laudamo

di Marta Cutugno “Empio è colui che rispettando il Dio, distrugge se stesso” La rassegna “Atto Unico. Scene di Vita Vite di Scena” chiude il ciclo di appuntamenti della sua quarta edizione con il sold-out di “Prometheus. O del fuoco, … Continua a leggere “Prometheus” di A. Sterrantino: sold-out alla Sala Laudamo

basilio reale

Basilio Reale (o della non sicilitudine). Un archetipo chiamato “Isola”

<<Ho con la Sicilia rapporti d’amore, di pietà e di rabbia>>: non basta certo questo inciso di Basilio Reale[1] (Capo d’Orlando 1934) per innestare il poeta nel solco di quella tradizione di scrittori in eterno conflitto con la patria. Il … Continua a leggere Basilio Reale (o della non sicilitudine). Un archetipo chiamato “Isola”

j'est un autre - omaggio a Rimbaud

FLASHES E DEDICHE – 50- L’Io cantore e narrante dagli aedi ai poeti domenicali

Oggi, in occasione del numero 50 di Flashes e dediche,  ripropongo un intervento già apparso qua su Carteggi Letterari e pubblicato in AA.VV. “Con gli occhi di Giano”- Narrazioni e unità delle scienze umane- a cura di Paolo Chiozzi -Bonanno … Continua a leggere FLASHES E DEDICHE – 50- L’Io cantore e narrante dagli aedi ai poeti domenicali

IMG_7780

Sincopi Deliqui Infarti e Altri Mancamenti (Čechov fa male!) di e con Sergio Basile

di Marta Cutugno Nell’ultimo weekend di marzo, la QuasiAnonima produzioni regala al pubblico messinese uno spettacolo di smisurata finezza reduce dal debutto dello scorso 7 marzo al Teatro dei Conciatori di Roma. “Sincopi Deliqui Infarti e Altri Mancamenti“, andato in … Continua a leggere Sincopi Deliqui Infarti e Altri Mancamenti (Čechov fa male!) di e con Sergio Basile

IMG_7712

L’economia del dono di Genevieve Vaughan – Un’analisi di Angela L. Di Fazio

L’economia del dono di Genevieve Vaughan, paradigma per una nuova società Un’analisi di Angela L. Di Fazio Genevieve Vaughan ha il potere, dato ai grandi, visionari ma realisti allo stesso tempo, di suscitare in chi si imbatte nel suo pensiero, … Continua a leggere L’economia del dono di Genevieve Vaughan – Un’analisi di Angela L. Di Fazio