“Il Ciclope” ed il mito dello straniero – intervista ad Angelo Campolo

di Marta Cutugno È ormai imminente il debutto de “Il Ciclope“, in scena a partire dal 24 maggio al Teatro Greco di Tindari. Il dramma satiresco di Euripide, riletto alla luce del nostro incontro con l’altro, il diverso, lo straniero, … Continua a leggere “Il Ciclope” ed il mito dello straniero – intervista ad Angelo Campolo

Sabato 11 e Domenica 12 marzo: “Le Gattare Juventine” al Teatro dei 3 Mestieri

Comunicato Stampa: Dopo le produzioni “Volevo essere brava!” e “Camposanto Mon Amour”, andate in scena la scorsa stagione rispettivamente alla Sala Laudamo e al Teatro Savio, la compagnia Efremrock ritorna a Messina con un nuovo lavoro diretto da Paride Acacia. … Continua a leggere Sabato 11 e Domenica 12 marzo: “Le Gattare Juventine” al Teatro dei 3 Mestieri

Teatro dei Naviganti: 18-19 febbraio BECKETT CATASTROPHE ai Magazzini del Sale

Comunicato Stampa Messina: Sabato 18/domenica 19 febbraio ore 21,00 a continuazione della stagione teatrale organizzata dal Teatro dei Naviganti ai Magazzini del Sale , la compagnia messinese Il castello di Sancio Panza, metterà in scena BECKETT CATASTROPHE Tre dramaticules di … Continua a leggere Teatro dei Naviganti: 18-19 febbraio BECKETT CATASTROPHE ai Magazzini del Sale

"Il dubbio. Qui. Intorno" – Il Beckett di Roberto Bonaventura per "Atto Unico"

Ad agosto Carteggi Letterari si prende una pausa e sospende la programmazione ordinaria. Riproporremo post apparsi nel secondo anno di attività. Marta Cutugno recensisce lo spettacolo di Roberto Bonaventura ispirato alla drammaturgia di Beckett (pubblicato il 17 febbraio 2015). In seno … Continua a leggere "Il dubbio. Qui. Intorno" – Il Beckett di Roberto Bonaventura per "Atto Unico"

“Clave, palline, trampoli, maschere e tamburi sono le nostre pistole”

Di Alfredo Nicotra In via Salvatore Di Giacomo, nel Cortile dei fuochisti, nel cuore del quartiere San Cristoforo di Catania, a pochi giorni dalla sparatoria che, proprio nella stessa via, la notte di ieri, ha coinvolto accidentalmente anche un ragazzo … Continua a leggere “Clave, palline, trampoli, maschere e tamburi sono le nostre pistole”

Concerto per un poema in frantumi. Federico Nobili, L’Orchestrina degli asini, Ariadne Radi Cor

di natalia castaldi Quanto sto per presentarvi è uno spettacolo di suoni, voci, musica, rumori, poesia, colori e luci capaci di stordire psichedelicamente, trascinando lo spettatore in uno stato sensoriale circolare che lo risucchia nella cadenza delle parole, delle pause, dei … Continua a leggere Concerto per un poema in frantumi. Federico Nobili, L’Orchestrina degli asini, Ariadne Radi Cor

Dal 4 marzo alla Laudamo “Volevo essere brava!” – regia di Paride Acacia

Comunicato Stampa Dal 4 al 6 marzo, alla Sala Laudamo di Messina, “Volevo essere brava!”: Una produzione Compagnia teatrale Vaudeville, per la regia di Paride Acacia, Movimenti coreografici di Sarah Lanza con Gabriella Cacia, Francesca Gambino, Elvira Ghirlanda, Laura Giannone, Rita Lauro, Anna Musicò, Giovanna Verdelli, Milena Bartolone. Storico protagonista … Continua a leggere Dal 4 marzo alla Laudamo “Volevo essere brava!” – regia di Paride Acacia

“La Manna” – prima assoluta dell’opera-balletto in memoria di Giovanni Falcone

di Marta  Cutugno “Se vogliamo combattere efficacemente la mafia, non dobbiamo trasformarla in un mostro né pensare che sia una piovra o un cancro. Dobbiamo riconoscere che ci rassomiglia” (Giovanni Falcone) Palacultura Antonello, Messina. Presentata e cooprodotta dall’ Associazione musicale … Continua a leggere “La Manna” – prima assoluta dell’opera-balletto in memoria di Giovanni Falcone

Roma: “Un uomo a metà” debutta al Teatro Brancaccino dall’11 al 19 febbraio – regia di Roberto Bonaventura

“Non ci può essere futuro in un mondo in cui un profumo si chiama Arroganza” Pochissimi giorni all’ atteso debutto romano per “Un uomo a metà” di Giampaolo G. Rugo, regia di Roberto Bonaventura. Lo spettacolo, già Premio Per voce … Continua a leggere Roma: “Un uomo a metà” debutta al Teatro Brancaccino dall’11 al 19 febbraio – regia di Roberto Bonaventura

Pasolini nella “Terra che non sa” – regia e coreografie di Sarah Lanza

di Marta Cutugno “Ho viaggiato fino in fondo nella notte Senza guardarci dentro Senza sapere dove stavo andando E alle mie spalle il giorno Si stava consumando Ed ho provato un poco di tristezza Ma nemmeno tanto…” Messina: dal 15 … Continua a leggere Pasolini nella “Terra che non sa” – regia e coreografie di Sarah Lanza

“Non lasciamole sole”: Barbablù-storia di quotidiana violenza

di Marta Cutugno “Un feto. Vorrei essere un feto per non dover decidere quando uscire”. Suoni metallici risuonano senza sosta. Da un armadio, al centro della scena, luogo privato, rifugio dell’anima, viene fuori Silvia, una donna con le mani sul … Continua a leggere “Non lasciamole sole”: Barbablù-storia di quotidiana violenza

NABUCCO al TEATRU ASTRA GOZO

Ad agosto Carteggi Letterari si prende una pausa e sospende la programmazione ordinaria. Riproporremo post apparsi nel primo anno di attività. Marta Cutugno recensisce il  Nabucco andato in scena al Teatro Astra di Gozo – Malta (pubblicato il 27 ottobre 2014). Nella … Continua a leggere NABUCCO al TEATRU ASTRA GOZO

“Fratto_X”; l’ultimo spettacolo di teatro alternativo di Flavia Mastrella e Antonio Rezza (intervista agli attori)

Ad agosto Carteggi Letterari si prende una pausa e sospende la programmazione ordinaria. Riproporremo post apparsi nel primo anno di attività. Laura Di Corcia intervista Antonio Rezza e Flavia Mastrella (pubblicato il 3 dicembre 2014).   (a cura di Laura Di … Continua a leggere “Fratto_X”; l’ultimo spettacolo di teatro alternativo di Flavia Mastrella e Antonio Rezza (intervista agli attori)

La fille du régiment al Massimo di Palermo

  Ad agosto Carteggi Letterari si prende una pausa e sospende la programmazione ordinaria. Riproporremo post apparsi nel primo anno di attività. Recensione di Marta Cutugno a “La fille du régiment” di Donizetti (pubblicato il 28 settembre 2014).   Grande folla, teatro … Continua a leggere La fille du régiment al Massimo di Palermo

Alla Laudamo "Quando, come un coperchio": confine di senso nell'eco di una notte

Il 7 e l’8 Febbraio, la “QA-QuasiAnonimaProduzioni” ha portato in scena “Quando, come un coperchio”, interpretato da Oreste De Pasquale e Giada Vadalà, per la regia e drammaturgia di Auretta Sterrantino, musiche di Vincenzo Quadarella e allestimento scenico di Valeria … Continua a leggere Alla Laudamo "Quando, come un coperchio": confine di senso nell'eco di una notte