I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): su “Le radici del senso” di Diego Conticello

Nel volume Poesia contemporanea – Dodicesimo quaderno italiano edito da Marcos Y Marcos nel 2015, Diego Conticello pubblica Le radici del senso (alle pagine 165 – 203 con un’ampia presentazione di Fabio Pusterla), compiendo un ulteriore passo nella sua ricerca … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): su “Le radici del senso” di Diego Conticello

Occhio al testo (11): Nino De Vita – Ha piovuto

di Diego Conticello Laureato in Scienze Agrarie presso l’Università di Palermo nel 1974, Nino De Vita ha insegnato Matematica e Osservazioni scientifiche in vari istituti del trapanese. Leonardo Sciascia, nel 1989, gli affida, assieme ad altri cinque studiosi, la direzione … Continua a leggere Occhio al testo (11): Nino De Vita – Ha piovuto

Appunti a margine: un assoluto sottrarsi al dominio del tempo. Pietro Russo – A questa vertigine

di Diego Conticello  Tempo fa, recensendo alcune poesie di Pietro Russo incluse nel Quadernetto di poesia contemporanea 4X10 ho definito le sue liriche come: «versi dell’attesa e dell’inciampo verbale-sintattico, ma già “scafati” all’ombra del magistero di Sereni, Petrarca e Dante. … Continua a leggere Appunti a margine: un assoluto sottrarsi al dominio del tempo. Pietro Russo – A questa vertigine

Il grado zero del pianto: Come una lacrima di Federico Scaramuccia

di Diego Conticello È davvero raro nella poesia d’oggi, fatta per lo più di smielati accenti egotistici e di flebili strutture progettuali, che giunga sotto gli occhi un testo che, con poche pennellate insieme studiate ed istintive, riesca a riesumare … Continua a leggere Il grado zero del pianto: Come una lacrima di Federico Scaramuccia

Occhio al testo (10): Lorenzo Calogero – Vedo angeli vaganti

di Diego Conticello Lorenzo Calogero (Melicuccà-Reggio Calabria, 1910 – ivi 1961), dopo essersi laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Napoli nel 1937, ha esercitato la professione in vari paesi della Calabria e del senese. È proprio in questi … Continua a leggere Occhio al testo (10): Lorenzo Calogero – Vedo angeli vaganti

Occhio al testo (9). Alfonso Gatto: Seguendo l’erta di Conca

di Diego Conticello Alfonso Gatto (Salerno, 17 luglio 1909 – Orbetello, 8 marzo 1976) dopo un brevissimo periodo di militanza fascista – in seguito ampiamente ripudiata – nel 1938 fondò, con la collaborazione di Vasco Pratolini, la rivista Campo di … Continua a leggere Occhio al testo (9). Alfonso Gatto: Seguendo l’erta di Conca

La malattia dell’incanto, un dolore per gli anni a venire

di Diego Conticello L’esercizio della ragione denuncia mostri. E per mostri s’intendono le aberrazioni dell’odierna, presunta società civile. Sebastiano Adernò, col suo Per gli anni a venire (Faloppio-Como, Lietocolle 2011) genera mostri di parole poetiche che fronteggiano, senza remora alcuna, … Continua a leggere La malattia dell’incanto, un dolore per gli anni a venire

Viaggio al centro della devastazione. Terra di mezzo – Marco Aragno

di Diego Conticello «La natura, potrei rispondere con una battuta, non esiste più da moltissimo tempo, ha finito di esserci, la natura perlomeno con tutta l’aura di naturismo e di idillio che si porta dietro. Non c’è più il nostro … Continua a leggere Viaggio al centro della devastazione. Terra di mezzo – Marco Aragno

Occhio al testo (7). Sandro Sinigaglia: Via le vesti onde la carne

di Diego Conticello Strenuo antifascista (partecipò alla guerra di liberazione dell’Ossola nelle Brigate Matteotti), nonché allievo e fraterno amico di Gianfranco Contini – del quale mise in salvo la straordinaria biblioteca durante il periodo della seconda guerra mondiale – Sandro … Continua a leggere Occhio al testo (7). Sandro Sinigaglia: Via le vesti onde la carne