Nessuno è Cristiano.

La terza virtù e il paradiso a portata di mano.

Piuttosto date in elemosina quel che c’è dentro, ed ecco, tutto per voi sarà mondo. San Luca, 11, versetto 41 (Versione riveduta e finalmente riconosciuta dalla CEI) Dopo aver letto il brano del fariseo[1] che invita Gesù a pranzo, Vangelo … Continua a leggere Nessuno è Cristiano.

La terza virtù e il paradiso a portata di mano.

Il luogo delle forze – saggio critico di Vincenzo Frungillo

Finalmente un saggio critico sulla poesia contemporanea da ordinare sul nostro shop online a cura di Vincenzo Frungillo autori trattati: Roberto Roversi Giorgio Cesarano Milo De Angelis Biagio Cepollaro Andrea Inglese Francesco Filia Viola Amarelli Luciano Mazziotta Laura Di Corcia Continua a leggere Il luogo delle forze – saggio critico di Vincenzo Frungillo

Un abbraccio a Daniela Pericone

Cara Daniela, come e meglio di me sai che la vita è un percorso tortuoso, di piccole grandi gioie da godere e apprezzare fino in fondo, per far fronte con la forza degli affetti alle inevitabili e tristi vicissitudini, mancanze e come direbbe il nostro Carlo Bordini di incurabili assenze. Sei una professionista della scrittura, una brava madre e moglie, in questo momento straziata dalla perdita di tuo padre. Nessuno di noi può consolare la perdita di una persona cara, è successo a me lo scorso febbraio con una mia giovane e preziosa zia. Nessuna parola ricuce la ferita. Per il poco … Continua a leggere Un abbraccio a Daniela Pericone

“Ipotesi”, ipostasi e saudosismo nella poesia di Murilo Mendes

Murilo Mendes 1901 – 1975 di natàlia castaldi Considerata il testamento poetico di Murilo Monteiro Mendes, uno dei massimi esponenti del “modernismo” brasiliano, questa raccolta poetica interamente scritta nel “68 in lingua italiana, e successivamente rivista e rivisitata per anni … Continua a leggere “Ipotesi”, ipostasi e saudosismo nella poesia di Murilo Mendes

La poesia del giorno – Ho aspettato – di Giulio Maffii

Ho aspettato la tua telefonata a lungo sull’argilla da essiccare da stagione a stagione Bruciandomi la pelle screpolando frasi scritte invecchiate tra la cantina e labbra e foglie tentennanti Ho aspettato a lungo contando mattonelle e formiche strappandomi ortiche dalle … Continua a leggere La poesia del giorno – Ho aspettato – di Giulio Maffii

.Mandel’štam è vivo. di Benny Nonasky

Zucchero, tè, farina, sale, sapone, cacciavite, topicida, inchiostro. Inchiostro. Ecco la parola che porta alla conclusione della storia. A cosa mai poteva servire l’inchiostro se il Poeta non scriveva più? Stalin non aveva mai perdonato quella poesia sbeffeggiante e carica … Continua a leggere .Mandel’štam è vivo. di Benny Nonasky

FLASHES E DEDICHE – 50- L’Io cantore e narrante dagli aedi ai poeti domenicali

Oggi, in occasione del numero 50 di Flashes e dediche,  ripropongo un intervento già apparso qua su Carteggi Letterari e pubblicato in AA.VV. “Con gli occhi di Giano”- Narrazioni e unità delle scienze umane- a cura di Paolo Chiozzi -Bonanno … Continua a leggere FLASHES E DEDICHE – 50- L’Io cantore e narrante dagli aedi ai poeti domenicali

Una nota per l’autore: La dodicesima nota è un atto d’amore

Senza temere di peccare di poca modestia, le Edizioni Carteggi Letterari, piccole e giovani come sono, sono onorate di presentare La dodicesima nota, di Lev Matvej Loewenthal, come il romanzo più significativo del 2017. La sorpresa, per prima mia, nel ricevere … Continua a leggere Una nota per l’autore: La dodicesima nota è un atto d’amore