Nella-spiaggia-dell’Arenella-la-festa-è-finita-1986

I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): su “Transito all’ombra” di Gianluca D’Andrea

Il libro di Gianluca D’Andrea Transito all’ombra (Marcos y Marcos, Milano, 2016) possiede una compattezza stilistica e tematica che rispecchia la scelta nel contempo etica ed estetica effettuata dall’autore; non ci si aspetti dunque un’opera indulgente con le attese di … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): su “Transito all’ombra” di Gianluca D’Andrea

d'angelo 5

I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): su “Memento vivere” di Donatella D’Angelo

Sono molti i “luoghi”di questo libro, molteplici le relative “scritture”: la fotografia, il corpo, la quotidianità, i luoghi familiari e intimi della casa, gli oggetti della e nella casa, il ricordo, l’assenza, la scrittura in versi, il dialogo (ma con … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): su “Memento vivere” di Donatella D’Angelo

L2

I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): Lisbona, ancora

Lisbona si prende tutto lo sguardo nella sua ascesa inarrestabile di finestre e tetti, di colori e di luce. Lisbona chiama i ritorni, innamora la mente. Ma non sono un turista e voglio scrivere su carte fatte di luce e … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): Lisbona, ancora

presentazione al tempio

I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): Francesco Scarabicchi, la pittura di Lorenzo Lotto, la poesia

  Il luogo è, questa volta, la pittura di Lorenzo Lotto, in particolare (ma non esclusivamente) il dipinto Presentazione di Gesù al Tempio custodito al Museo-Antico Tesoro di Loreto, la scrittura quella di Francesco Scarabicchi che nel poema con ogni … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): Francesco Scarabicchi, la pittura di Lorenzo Lotto, la poesia

blue-orange-red

I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): “Parola e pericolo” di Marco Ercolani

Sono onorato e felice di poter ospitare all’interno di questa rubrica un intervento di Marco Ercolani, una riflessione articolata e stimolante intorno alla parola poetica.     Parola e pericolo 1. Leopardi ci rammenta nello Zibaldone (26 luglio 1820): «Notate … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): “Parola e pericolo” di Marco Ercolani

allaboutjazz

I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): Atene, il Pireo, un sax e una voce

Atene appartiene al gruppo delle città cristallizzate in immagini fisse: l’Acropoli, la Plaka e Monastiraki, luoghi comuni del turismo di massa. Ma per chi come me proviene dalla Terra d’Otranto è proprio la cosiddetta Atene moderna, comunemente considerata brutta e priva … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): Atene, il Pireo, un sax e una voce

opera_al_nero

I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): Münster, la Vestfalia, la Germania

I tardi giorni di Novembre spargono una luce preinvernale sopra Münster, l’anno che s’avvia a conclusione raduna pensieri come figure che incrociano il mio passo lungo il Prinzipalmarkt. Zenone è il primo a farmisi incontro, l’alchimista figlio di città tutte … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): Münster, la Vestfalia, la Germania

giacometti_1964

I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): René Char, Alberto Giacometti, Rue Hippolyte Maindron 46

La mente s’esalta e si nutre anche di pellegrinaggi (di laici pellegrinaggi) in luoghi ch’essa impara ad amare dapprima in un verso, in un libro, in una fotografia. Sono andato così, qualche anno addietro, al Louvre (quell’universo che ne contiene … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): René Char, Alberto Giacometti, Rue Hippolyte Maindron 46

tubinga_torre

I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): due scrittori e Tubinga

Tornare in una città è tornarvi anche con il pensiero, la fantasia, l’onda trascinante di un testo, di un libro. Tubinga: ancora. Mi ci riconduce l’amico carissimo Marco Ercolani, che in una corrispondenza privata mi dice quanto egli sia affezionato … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): due scrittori e Tubinga

paolo-bertolani-legge

I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): “Racconto della Contea di Levante” di Paolo Bertolani

Propongo qui la lettura di un libro in prosa di Paolo Bertolani (edito da Il Melangolo, Genova, 2001) e che, a mio parere, non andrebbe distinto dall’opera in versi del poeta ligure, essendovi presente la medesima saldezza stilistica, il medesimo … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): “Racconto della Contea di Levante” di Paolo Bertolani

tomada

Francesco Tomada: Non si può imporre il colore ad una rosa

di Antonio Devicienti   Leggo con commozione e ammirazione questo libro del caro amico Francesco Tomada e ne scrivo, grato, pensando al doppio binario che l’ha portato alla luce: la serietà esistenziale e, di conseguenza, artistica di Francesco (per lui … Continua a leggere Francesco Tomada: Non si può imporre il colore ad una rosa

neckar

I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): tre poeti e Tubinga

Ritorno dopo qualche anno a  Tubinga ed è un vero e proprio secondo pellegrinaggio, a lungo preparato, molto desiderato, dedicato alla memoria di Hölderlin e di Celan. Tanti, in Germania, i luoghi abitati dallo spirito della poesia – Tubinga è, … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): tre poeti e Tubinga