I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): Maria Lai, Costantino Nivola, la Sardegna, voci, pietre.

1. C’è un luogo nella Barbagia di Ollolai che ha il nome di Orani. Risonanze misteriose, fascinanti, arbitrarie, del tutto arbitrarie, lo so, e ariose: oracolo, orazione, Orano d’Algeria, os/oris : bocca che dice e che canta. Nell’Ogliastra Ulàssai: ulivo, … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): Maria Lai, Costantino Nivola, la Sardegna, voci, pietre.

I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): specchi, fari, controre

1. L’incominciamento sta nella mente: essa guarda verso il cielo e decide di moltiplicarne lo splendore. Il riflettere dello specchio, il riflettere della mente. Anish Kapoor, Sky mirrors. L’acciaio, nobile materia della modernità quando usata per scopi di pace, viene … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): specchi, fari, controre

da "singoli plurali" – Viola Amarelli

un elisir di lunghissime adolescenze, stanze in affitto, metropolitane, hot dog e spaghettate, rimpatri, biblioteche, provette, appunti, birrerie, pub, scopate trasverse, aerei, bagagli, traslochi, un’enorme corsa ad ostacoli per arrivare, se pure, e quando e domanda princeps a quanto-fiutando chiamate, … Continua a leggere da "singoli plurali" – Viola Amarelli