CONSONANZE E DISSONANZE / Sulla leggibilità del font: “Caratteri” (Vydia, 2018) di Francesco Terzago

Se convenzionalmente inteso, non è certo un problema di leggibilità a nascere dalla lettura dei Caratteri (Vydia, 2018) di Francesco Terzago. D’altronde, risale a più di otto anni fa un intervento di Francesco Terzago (firmato a otto mani insieme a … Continua a leggere CONSONANZE E DISSONANZE / Sulla leggibilità del font: “Caratteri” (Vydia, 2018) di Francesco Terzago

CONSONANZE E DISSONANZE / Il senno o almeno il mirto: “Nella notte cosmica” (Luca Sossella, 2016) di Roberta Durante

Questa recensione è stata pubblicata nel 2017 sul numero LVI della rivista Semicerchio.   Considerando a volo d’uccello, e senz’alcuna pretesa di esaustività, il panorama di generi, temi e stili disegnato dalle opere di poesia pubblicate negli ultimi anni in … Continua a leggere CONSONANZE E DISSONANZE / Il senno o almeno il mirto: “Nella notte cosmica” (Luca Sossella, 2016) di Roberta Durante

CONSONANZE E DISSONANZE / Non una lingua pacifica, amena e del tutto innocua: “Il lavoro meccanico. Un’apocalissi in 4 tempi” (Oèdipus, 2016) di Gianluca Rizzo

Alcuni mesi fa, si scriveva in questa rubrica, di un libro ingiustamente passato in sordina come la traduzione de I dodici di Aleksandr Blok (e insieme di Paul Celan), firmata da Dario Borso per i tipi dell’Arcolaio. Stessa sorte mi … Continua a leggere CONSONANZE E DISSONANZE / Non una lingua pacifica, amena e del tutto innocua: “Il lavoro meccanico. Un’apocalissi in 4 tempi” (Oèdipus, 2016) di Gianluca Rizzo

CONSONANZE E DISSONANZE / I giorni del Titano: “Colpo di Stato nella San Marino rossa” (Besa, 2018) di Daniele Comberiati

Sono passati 62 anni dai “giorni del Titano” citati nel titolo di quest’articolo, ossia dal colpo di mano con il quale la Repubblica di San Marino passò, nel 1957, dalla guida di una coalizione socialista e comunista a quella di … Continua a leggere CONSONANZE E DISSONANZE / I giorni del Titano: “Colpo di Stato nella San Marino rossa” (Besa, 2018) di Daniele Comberiati

CONSONANZE E DISSONANZE / La S che manca: “Archivio privato” (Zona, 2018) di Simone Marcelli

Non è probabilmente un caso, né un refuso (trascurabile, di per sé), il fatto che a pagina 15 di Archivio privato di Simone Marcelli, alle Porsche Cayenne manchi per due volte, nel giro di due versi, la lettera S: “i … Continua a leggere CONSONANZE E DISSONANZE / La S che manca: “Archivio privato” (Zona, 2018) di Simone Marcelli

CONSONANZE E DISSONANZE / L’asino di Godard: “Tasàr. Animale sotto la neve” (Moretti & Vitali, 2018) di Ida Travi

Con Tasàr. Animale sotto la neve giunge a conclusione la saga poetica in cinque volumi di Ida Travi, dedicata ai Tolki (popolo immaginario, che prende corpo innanzitutto nel parlare, come segnala la derivazione dall’inglese talk) e ambientata nella terra – … Continua a leggere CONSONANZE E DISSONANZE / L’asino di Godard: “Tasàr. Animale sotto la neve” (Moretti & Vitali, 2018) di Ida Travi

CONSONANZE E DISSONANZE / Un muoversi leggero tra le rovine. Alcune poesie da “Demolición” di Sonia Marpez a cura di Stefano Pradel

  Cuento de hadas   Un día de estos se nos va a caer el techo, se cubrirá el parque de lluvia, brotarán zarzas y helechos, criarán bichos bajo la cama.   Nos haremos viejos. Luego, más viejos todavía.   … Continua a leggere CONSONANZE E DISSONANZE / Un muoversi leggero tra le rovine. Alcune poesie da “Demolición” di Sonia Marpez a cura di Stefano Pradel

CONSONANZE E DISSONANZE / Tre versioni + una di Mario Martín Gijón (traduzioni e cura di Stefano Pradel)

Proponiamo al lettore italiano tre versioni del poeta Mario Martín Gijón, tratte dalla sua raccolta Rendicción (2013), e un inedito dalla prossima, Des en canto. Parliamo propriamente di versioni, e non di traduzioni, data l’implicita, ed esplicita, (il)leggibilità e (in)traducibilità … Continua a leggere CONSONANZE E DISSONANZE / Tre versioni + una di Mario Martín Gijón (traduzioni e cura di Stefano Pradel)

CONCORDANZE E DISSONANZE / Nella taglia esatta della pena: “Libretto di transito” (Amos Edizioni, 2018) di Franca Mancinelli

A dispetto del titolo, di alcune ricorrenze stilistiche e tematiche, e della tentazione di affermare (o, in questo caso, di consolidare) la presenza autoriale, il Libretto di transito di Franca Mancinelli si offre alla lettura come una serie testuale in … Continua a leggere CONCORDANZE E DISSONANZE / Nella taglia esatta della pena: “Libretto di transito” (Amos Edizioni, 2018) di Franca Mancinelli

CONSONANZE E DISSONANZE / Eros, heros, amor hereos: “con Figure” (Zona, 2018) di Eleonora Pinzuti

Eros, heros, amor hereos. Può essere questo slittamento semantico a descrivere, ma non di certo a delimitare, una delle possibili costellazioni disegnate – con figure, come da titolo – dal primo libro di poesia di Eleonora Pinzuti. Eros, innanzitutto, come … Continua a leggere CONSONANZE E DISSONANZE / Eros, heros, amor hereos: “con Figure” (Zona, 2018) di Eleonora Pinzuti

CONSONANZE E DISSONANZE / Se cerchiamo di capire il messaggio: “Distonia” (Kurumuny, 2018) di Daniele Barbieri

La Distonia citata da Daniele Barbieri nel titolo del suo più recente lavoro poetico, pubblicato nella collana Rosada della casa editrice Kurumuny nella primavera del 2018, non è solo, come da dizionario, un’alterazione del tono muscolare o nervoso che produce, … Continua a leggere CONSONANZE E DISSONANZE / Se cerchiamo di capire il messaggio: “Distonia” (Kurumuny, 2018) di Daniele Barbieri

CONSONANZE E DISSONANZE / Chi lo sa dopotutto? Aleksandr Blok, Paul Celan, “I dodici” (L’Arcolaio, 2018, trad. Dario Borso)

Tra i libri passati in sordina negli ultimi mesi, spiccano certamente – per rilevanza editoriale, interesse culturale e potenza della parola poetica – I dodici, scritto in russo da Aleksandr Blok, ri-scritto da Paul Celan in tedesco e infine ri-ri-scritto … Continua a leggere CONSONANZE E DISSONANZE / Chi lo sa dopotutto? Aleksandr Blok, Paul Celan, “I dodici” (L’Arcolaio, 2018, trad. Dario Borso)

CONSONANZE/DISSONANZE: “Lorca stampa la sua carta di imbarco” (inedito, 2018) di Ben Clark

Lorca imprime su tarjeta de embarque   Todavía eres joven porque no es necesario que hagas scroll al elegir el año en que naciste al facturar en Ryanair. (El año que viene es otro tema.) Pero mira, gira la rueda … Continua a leggere CONSONANZE/DISSONANZE: “Lorca stampa la sua carta di imbarco” (inedito, 2018) di Ben Clark

Consonanze e dissonanze di Lorenzo Mari – Sull’esilio, ancora e ancora

CONSONANZE E E DISSONANZE Sull’esilio, ancora e ancora. “Persona minore” (Qudu, 2015) di Giancarlo Sissa Oltre ad aver considerato libri come Manuale di insonnia (2004) una lettura preziosa, se non fondamentale, nella mia ‘formazione’ – e qualunque cosa questo termine … Continua a leggere Consonanze e dissonanze di Lorenzo Mari – Sull’esilio, ancora e ancora

Consonanze e dissonanze di Lorenzo Mari: Poemetto senza poema (apparente). Nicola Cavallaro e Luca Rizzatello, “Mano morta con dita” (Valentina editrice/Prufrock Spa 2012)

Ad agosto Carteggi Letterari si prende una pausa e sospende la programmazione ordinaria. Riproporremo post apparsi nel secondo anno di attività. “Consonanze e dissonanze” di Lorenzo Mari si occupa di “Mano morta con dita” di Nicola Cavallaro e Luca Rizzatello (pubblicato il … Continua a leggere Consonanze e dissonanze di Lorenzo Mari: Poemetto senza poema (apparente). Nicola Cavallaro e Luca Rizzatello, “Mano morta con dita” (Valentina editrice/Prufrock Spa 2012)

CONSONANZE E DISSONANZE / “L’impero in periferia”. Note sulle “Note di teoria, letteratura e politica” (2015) di Marco Gatto

Lo sguardo è là ma non vede una storia di sé o di altri. Non sa più chi sia l’ostinato che a notte annera carte coi segni di una lingua non più sua e replica il suo errore. È niente? … Continua a leggere CONSONANZE E DISSONANZE / “L’impero in periferia”. Note sulle “Note di teoria, letteratura e politica” (2015) di Marco Gatto