I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): vite ed edifici pericolanti secondo Massimiliano Damaggio

  So (e con me lo sanno non pochi altri) che per Massimiliano Damaggio vita e poesia non sono distinte, so che la sua passione vitale coincide esatta con il suo scrivere, so che questo libro (Edifici pericolanti, Dot.com Press, … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): vite ed edifici pericolanti secondo Massimiliano Damaggio

La poesia del giorno: “Il presente in cui mi ami-forse …” – Chandra Livia Candiani

La poesia del giorno è “Il presente in cui mi ami-forse …” di Chandra Livia Candiani da “Versi d’asino” in Nuovi Poeti Italiani 6, a cura di Giovanna Rosadini, Giulio Einaudi Editore (Selezione: Marta Cutugno) Continua a leggere La poesia del giorno: “Il presente in cui mi ami-forse …” – Chandra Livia Candiani

I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): Giulio Maffii e le sue angine d’amour

In imminente uscita presso Arcipelago Itaca, mi provo a scrivere qualcosa di ANGINA D’AMOUR, autore il caro Giulio Maffii – e non posso, accingendomi a leggere la prima sezione (VENTI ANGINE D’AMORE), non soffermarmi sull’esergo da Cosimo Ortesta “…la felicità … Continua a leggere I luoghi e le scritture (rubrica di Antonio Devicienti): Giulio Maffii e le sue angine d’amour

La poesia del giorno: “Perché alla fine …” – Franco Fortini

La poesia del giorno è “Perché alla fine …” di Franco Fortini da “Paesaggio con serpente” in Dopo la lirica, poeti italiani 1960-2000, a cura di Enrico Testa, Giulio Einaudi Editore (Selezione: Marta Cutugno) Continua a leggere La poesia del giorno: “Perché alla fine …” – Franco Fortini

La poesia del giorno: “Il mio cognome …” (posso farci il caffè) – Antonella Bukovaz

La poesia del giorno è “Il mio cognome …” (posso farci il caffè) di Antonella Bukovaz, in Nuovi Poeti Italiani 6, a cura di Giovanna Rosadini, Giulio Einaudi Editore  (Selezione: Marta Cutugno)   Continua a leggere La poesia del giorno: “Il mio cognome …” (posso farci il caffè) – Antonella Bukovaz

InVersi Fotografici – Le creature del buio e altre cose invisibili agli occhi-Egor Shapovalov Vs Georg Trakl

L’inVerso fotografico di oggi è astratto, solitario e silenzioso. L’assenza che tradisce la rarefatta presenza. L’eliminazione dell’orpello, lo zittire il frastuono per concentrare l’occhio e l’orecchio su ciò che tace e si nasconde ai sensi. Cosi provi ad aprire gli … Continua a leggere InVersi Fotografici – Le creature del buio e altre cose invisibili agli occhi-Egor Shapovalov Vs Georg Trakl