“La vita è bellissima” – Antonio Caldarella, Uomo d’Arte e di Poesia

di Marta Cutugno “La vita è bellissima”: sono i primi versi di un componimento poetico di Antonio Caldarella ed espressione ricorrente nel suo dire. Sono passati dieci anni dalla scomparsa dell’attore, poeta, artista eclettico di Avola, avvenuta prematuramente il 3 … Continua a leggere “La vita è bellissima” – Antonio Caldarella, Uomo d’Arte e di Poesia

AFFABULAZIONE – il Pasolini di Giovanni Gionni Boncoddo

di Marta Cutugno Messina. Quasi 44 anni senza Pier Paolo Pasolini. Esistenza incontenibile, voce scomoda del suo tempo e di ogni tempo per la ferma attualità che ne attraversa opera, scritti e pensiero, oltre ogni epoca. Necessario Pasolini, lo è … Continua a leggere AFFABULAZIONE – il Pasolini di Giovanni Gionni Boncoddo

“Il Mio Nome è Caino”- l’amara normalità del male in musica e parole

di Marta Cutugno “Non sono un assassino. Ho soltanto imparato ad amministrare la morte, che è un’altra cosa” Messina. Tempi intensi, la voce ferma di un killer e la musica proveniente da un Beichstein. Ieri sera al Teatro Savio, la prima … Continua a leggere “Il Mio Nome è Caino”- l’amara normalità del male in musica e parole

“SEI” di Scimone e Sframeli: un dramma lieve in contrappunto

di Marta Cutugno “O perché – mi dissi – non rappresento questo notissimo caso d’un autore che si rifiuta di far vivere alcuni dei suoi personaggi, nati vivi dalla sua fantasia, e il caso di questi personaggi che, avendo ormai … Continua a leggere “SEI” di Scimone e Sframeli: un dramma lieve in contrappunto

Il morbo della colpa in “Caino. Homo Necans” – di Auretta Sterrantino per Atto Unico

di Marta Cutugno   “Non c’è nessun altro come te, Abele ed io sono quel che mi è dato di essere” Messina. Un drammatico rimbalzo, quello della colpa. Uno studio approfondito sulle figure di Caino e Abele a partire da … Continua a leggere Il morbo della colpa in “Caino. Homo Necans” – di Auretta Sterrantino per Atto Unico

Un vortice ossessivo di azione e sonoro per DELITTO/CASTIGO – con Rubini e Lo Cascio al Vittorio Emanuele

di Marta Cutugno Messina. “Perché ho ucciso?” Al Vittorio Emanuele, nel primo weekend di febbraio, è andato in scena il tormento di Rodiòn Romànovic Raskòl’nikov, un giovane studente indigente, un povero che affoga tra i debiti e che, oltre la … Continua a leggere Un vortice ossessivo di azione e sonoro per DELITTO/CASTIGO – con Rubini e Lo Cascio al Vittorio Emanuele

19/20 gennaio: “Anna Cappelli”, un monologo di Annibale Ruccello ai Magazzini del Sale

comunicato stampa: Prosegue la stagione teatrale ai Magazzini del Sale. In scena questo fine settimana il Teatro Primo di Villa San Giovanni con il monologo “Anna Cappelli”. Anna è un’impiegata che, nell’Italia degli anni ’60, vive ai margini della società, … Continua a leggere 19/20 gennaio: “Anna Cappelli”, un monologo di Annibale Ruccello ai Magazzini del Sale

Clan Off: Alessio Bonaffini in “Kean” per la regia di Adriana Mangano

di Marta Cutugno   “[…] Domani, e poi domani, e poi domani…/[…] La vita è solo un’ombra che cammina, /un povero attorello sussiegoso /che si dimena sopra un palcoscenico / per il tempo assegnato alla sua parte, / e poi di lui nessuno udrà più nulla …” … Continua a leggere Clan Off: Alessio Bonaffini in “Kean” per la regia di Adriana Mangano

“Un codice per la fantasia” di Angelo Campolo – insegnare ed apprendere nei laboratori teatrali per ragazzi

di Marta Cutugno “Il teatro diventa così un medium straordinario per mettere in luce il paradosso tra il ruolo che recitiamo in società ( dottore, studente, ingegnere, criminale, migrante) e la funzione che siamo chiamati a giocare nella verità del … Continua a leggere “Un codice per la fantasia” di Angelo Campolo – insegnare ed apprendere nei laboratori teatrali per ragazzi

La seduzione del male in “Riccardo III.Suite d’un mariage”- di Auretta Sterrantino

di Marta Cutugno “Ormai l’inverno del nostro scontento / s’è fatto estate sfolgorante ai raggi di questo sole di York“ Messina. “Prestato, vecchio, nuovo, blu“. Un fare lento, mani nelle mani e passi che sono prolungamento di un sentire recondito compongono … Continua a leggere La seduzione del male in “Riccardo III.Suite d’un mariage”- di Auretta Sterrantino

Ai 3 Mestieri, l’armonico smarrimento in “Novecento” di A.Baricco-interpretato e diretto da Francesco Biolchini

di Marta Cutugno “Non era una di quelle persone di cui ti chiedi chissà se è felice quello. Lui era Novecento, e basta”. Messina. Una felicità candida e smarrita. La storia del pianista nato sul Virginian e mai sceso approda al … Continua a leggere Ai 3 Mestieri, l’armonico smarrimento in “Novecento” di A.Baricco-interpretato e diretto da Francesco Biolchini

Clan Off: La proiezione del pericolo in “Legittima difesa” di Laura Giacobbe – regia di Roberto Zorn Bonaventura

di Marta Cutugno  Messina. Come fa la ragione ad elaborare la proiezione di un pericolo e ad individuarne le strategie per difendersi? Ce lo racconta Laura Giacobbe in “Legittima difesa” che, in prima nazionale assoluta, ha aperto la stagione teatrale … Continua a leggere Clan Off: La proiezione del pericolo in “Legittima difesa” di Laura Giacobbe – regia di Roberto Zorn Bonaventura

Clan Off: “Legittima difesa” di Laura Giacobbe in prima nazionale il 27 e 28 ottobre

Comunicato Stampa   In prima nazionale, al Clan Off Teatro di Via Trento, sabato 27 ottobre debutta “Legittima difesa” di Laura Giacobbe, regia Roberto Bonaventura   “Due improvvisati ladri si introducono in un lussuoso appartamento con l’intento di svaligiarlo. La … Continua a leggere Clan Off: “Legittima difesa” di Laura Giacobbe in prima nazionale il 27 e 28 ottobre

“Campari e scumpariri”: “Lo scoglio del mannaro” di e con Simone Corso ai Magazzini del Sale

di Marta Cutugno  “o ventu … o sciuttu … a moddu…” Messina. “Il mito è quel nulla che è tutto” diceva Pessoa. La gente di Sicilia lo sa bene e non smette mai di celebrare i miti e le leggende che nei … Continua a leggere “Campari e scumpariri”: “Lo scoglio del mannaro” di e con Simone Corso ai Magazzini del Sale

Del volo di una vita in “Dora in avanti” di Domenico Loddo al Teatro dei 3 Mestieri

di Marta Cutugno “… è una bambolina, si difende come può…” Messina. Chi è Dora? Dora è figlia, moglie, madre, donna, bambolina e farfalla, che non sopporta il silenzio, le albe ed i tramonti. Creatura in lotta contro e per … Continua a leggere Del volo di una vita in “Dora in avanti” di Domenico Loddo al Teatro dei 3 Mestieri

“La traviata” del genio di Busseto al Teatro Antico di Taormina per Mythos Opera Festival

di Marta Cutugno Teatro Antico di Taormina. “A Venezia faccio la Dame aux Camelias che avrà per titolo forse, Traviata. Un sogetto dell’epoca. Un’ altro forse non l’avrebbe fatto per i costumi, per i tempi, e per altri mille goffi … Continua a leggere “La traviata” del genio di Busseto al Teatro Antico di Taormina per Mythos Opera Festival