AFFABULAZIONE – il Pasolini di Giovanni Gionni Boncoddo

di Marta Cutugno Messina. Quasi 44 anni senza Pier Paolo Pasolini. Esistenza incontenibile, voce scomoda del suo tempo e di ogni tempo per la ferma attualità che ne attraversa opera, scritti e pensiero, oltre ogni epoca. Necessario Pasolini, lo è … Continua a leggere AFFABULAZIONE – il Pasolini di Giovanni Gionni Boncoddo

“Il mio nome è Caino”- l’amara normalità del male in musica e parole

di Marta Cutugno “Non sono un assassino. Ho soltanto imparato ad amministrare la morte, che è un’altra cosa” Messina. Tempi intensi, la voce ferma di un killer e la musica proveniente da un Beichstein. Ieri sera al Teatro Savio, la prima … Continua a leggere “Il mio nome è Caino”- l’amara normalità del male in musica e parole

Vittorio Emanuele: “Giulietta e Romeo” o della tristezza di una traccia audio

di Marta Cutugno Messina. Al Vittorio Emanuele, resta in programmazione fino a domani domenica 17 marzo il balletto in due atti liberamente ispirato alla tragedia di William Shakespeare con le coreografie di Fabrizio Monteverde, sulle musiche di Sergej Prokof’ev, una … Continua a leggere Vittorio Emanuele: “Giulietta e Romeo” o della tristezza di una traccia audio

“SEI” di Scimone e Sframeli: un dramma lieve in contrappunto

di Marta Cutugno “O perché – mi dissi – non rappresento questo notissimo caso d’un autore che si rifiuta di far vivere alcuni dei suoi personaggi, nati vivi dalla sua fantasia, e il caso di questi personaggi che, avendo ormai … Continua a leggere “SEI” di Scimone e Sframeli: un dramma lieve in contrappunto

COSMONAUTA – intervista a Rosario Genovese #artinterviste

di Marta Cutugno Messina. Resteranno in mostra fino al 24 marzo presso la Galleria d’Arte Contemporanea COCCO in via Francesco Todaro, le venti opere di Rosario Genovese, pitto-sculture di un artista che non aveva mai esposto prima d’ora nella città … Continua a leggere COSMONAUTA – intervista a Rosario Genovese #artinterviste

“Il mio nome è Caino” di Claudio Fava – interviste #primadellaprima

di Marta Cutugno   Messina. Al Teatro Savio, sabato 23 e domenica 24 marzo andrà in scena “Il Mio Nome è Caino” . Un testo importante di Claudio Fava tratto dall’omonimo romanzo pubblicato da Dalai Editore nel 1997 e riedito in nuova versione … Continua a leggere “Il mio nome è Caino” di Claudio Fava – interviste #primadellaprima

Georg Heym – versi di notte e di luna #poetiepoesie

Per la rubrica #poetiepoesie, Georg Heym ed alcuni suoi versi di notte e di luna tratti dal volumetto “Ci invitarono i cortili” e altre poesie, cura e traduzione di Claudia Ciardi, collana Acquamarina a cura di Fabrizio Zollo, Via del … Continua a leggere Georg Heym – versi di notte e di luna #poetiepoesie

Apollo: dal 21 al 26 febbraio, LA PROVA il film – di Ninni Bruschetta

di Marta Cutugno Messina.  Alla multisala Apollo, arriva “LA PROVA“, una produzione dell’EAR Teatro di Messina per la regia di Ninni Bruschetta con Angelo Campolo nel ruolo di Amleto. La prima proiezione è prevista per giovedì 21 febbraio alle 20.30 … Continua a leggere Apollo: dal 21 al 26 febbraio, LA PROVA il film – di Ninni Bruschetta

Il morbo della colpa in “Caino. Homo Necans” – di Auretta Sterrantino per Atto Unico

di Marta Cutugno   “Non c’è nessun altro come te, Abele ed io sono quel che mi è dato di essere” Messina. Un drammatico rimbalzo, quello della colpa. Uno studio approfondito sulle figure di Caino e Abele a partire da … Continua a leggere Il morbo della colpa in “Caino. Homo Necans” – di Auretta Sterrantino per Atto Unico

Un vortice ossessivo di azione e sonoro per DELITTO/CASTIGO – con Rubini e Lo Cascio al Vittorio Emanuele

di Marta Cutugno Messina. “Perché ho ucciso?” Al Vittorio Emanuele, nel primo weekend di febbraio, è andato in scena il tormento di Rodiòn Romànovic Raskòl’nikov, un giovane studente indigente, un povero che affoga tra i debiti e che, oltre la … Continua a leggere Un vortice ossessivo di azione e sonoro per DELITTO/CASTIGO – con Rubini e Lo Cascio al Vittorio Emanuele

Clan Off: Alessio Bonaffini in “Kean” per la regia di Adriana Mangano

di Marta Cutugno   “[…] Domani, e poi domani, e poi domani… […] La vita è solo un’ombra che cammina,  un povero attorello sussiegoso  che si dimena sopra un palcoscenico  per il tempo assegnato alla sua parte,  e poi di lui … Continua a leggere Clan Off: Alessio Bonaffini in “Kean” per la regia di Adriana Mangano

Daniel Oren al Massimo e Roberta Mantegna, ‘soave fanciulla’ per “La bohème” di G.Puccini

di Marta Cutugno Palermo. Emozioni prenatalizie in musica al Teatro Massimo con “La bohème” di Giacomo Puccini su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica per la regia di Mario Pontiggia, scene e costumi di Francesco Zito (assistente alle scene … Continua a leggere Daniel Oren al Massimo e Roberta Mantegna, ‘soave fanciulla’ per “La bohème” di G.Puccini

“Un codice per la fantasia” di Angelo Campolo – Insegnare e apprendere nei laboratori teatrali per ragazzi

di Marta Cutugno “Il teatro diventa così un medium straordinario per mettere in luce il paradosso tra il ruolo che recitiamo in società ( dottore, studente, ingegnere, criminale, migrante) e la funzione che siamo chiamati a giocare nella verità del … Continua a leggere “Un codice per la fantasia” di Angelo Campolo – Insegnare e apprendere nei laboratori teatrali per ragazzi

La seduzione del male in “Riccardo III.Suite d’un mariage”- di Auretta Sterrantino

“Ormai l’inverno del nostro scontento s’è fatto estate sfolgorante ai raggi di questo sole di York“   di Marta Cutugno Messina. “Prestato, vecchio, nuovo, blu“. Un fare lento, mani nelle mani e passi che sono prolungamento di un sentire recondito … Continua a leggere La seduzione del male in “Riccardo III.Suite d’un mariage”- di Auretta Sterrantino

Clan Off: La proiezione del pericolo in “Legittima difesa” di Laura Giacobbe – regia di Roberto Zorn Bonaventura

di Marta Cutugno  Messina. Come fa la ragione ad elaborare la proiezione di un pericolo e ad individuarne le strategie per difendersi? Ce lo racconta Laura Giacobbe in “Legittima difesa” che, in prima nazionale assoluta, ha aperto la stagione teatrale … Continua a leggere Clan Off: La proiezione del pericolo in “Legittima difesa” di Laura Giacobbe – regia di Roberto Zorn Bonaventura

MILLION FACES : il rock intimista ed esplosivo di Maria Fausta Rizzo per la Filarmonica Laudamo

di Marta Cutugno  Messina. Sala Laudamo. 25 ottobre 2018. Una fuoriclasse fuori dagli schemi. È Maria Fausta Rizzo, in concerto per accordiacorde, lo spazio che la Filarmonica Laudamo dedica ai nuovi linguaggi della musica all’interno della sua già ricca stagione. … Continua a leggere MILLION FACES : il rock intimista ed esplosivo di Maria Fausta Rizzo per la Filarmonica Laudamo