Carteggi Inediti : due poesie di Giovanna Cristina Vivinetto

Per Carteggi Inediti, oggi proponiamo due poesie di Giovanna Cristina Vivinetto – selezione a cura di Laura Di Corcia.

IMG_0433

IMG_0432

Giovanna Cristina Vivinetto è nata a Siracusa nel 1994. Dottoressa in Lettere Moderne con una tesi in Critica e letteratura comparata sul mito letterario di Fedra, vive attualmente a Roma, dove studia Filologia Moderna all’Università “La Sapienza”. Suoi testi sono apparsi sul n°86 della rivista di poesia e critica letteraria “Atelier” (presentati da Giovanna Frene), sulla rivista “Pioggia Obliqua” (con una nota di lettura di Alessandro Fo) e sui siti web “Poetarum Silva”,  “Atelier online” e “Pageambiente”. Ha preso parte a diversi eventi letterari: lo scorso maggio, dopo aver vinto un contest poetico bandito dalla FUIS (Federazione Unitaria Italiana Scrittori), è stata ospitata al Salone del Libro di Torino, dov’è stata intervistata insieme a Franco Buffoni; a luglio è stata invitata al Festival “Parco Poesia” a leggere alcuni testi inediti insieme ai finalisti del Premio Rimini e a Rosita Copioli, Alberto Bertoni e Biancamaria Frabotta; lo scorso 8 settembre ha preso parte all’evento “Di metro in metro”, passeggiata poetica lungo i bastioni della fortezza imperiale di Poggibonsi, accompagnata dai poeti Stefano Carrai, Alessandro Fo e Stefano Pasi. La raccolta inedita “Dolore minimo”, di prossima pubblicazione, affronta il tema del transessualismo e della disforia di genere.

Immagine di copertina: Giovanna Cristina Vivinetto fotografata da Luca Brunone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *