Vit[amor]te. Poesie per arcani maggiori di Valeria Bianchi Mian

Recensione di Felicia Buonomo Leggere Valeria Bianchi Mian significa entrare in un cumulo di immagini, ricordi, luoghi, moti emotivi. Ma non è confuso e indistinguibile nei suoi elementi. È al contrario allineato, così come le carte dei Tarocchi di cui … Continua a leggere Vit[amor]te. Poesie per arcani maggiori di Valeria Bianchi Mian

Filarmonica Laudamo: l’Ars Trio di Roma conquista la città dello Stretto

di Marta Cutugno Per la 99ª Stagione della Filarmonica Laudamo di Messina, domenica 2 febbraio al Palacultura Antonello l’ARS TRIO DI ROMA ha conquistato il pubblico dello Stretto e dato ampiamente prova di essere una delle migliori formazioni da camera … Continua a leggere Filarmonica Laudamo: l’Ars Trio di Roma conquista la città dello Stretto

La costruzione dello sguardo. Su “Angoli interni” di Roberto Maggiani – di Mario Fresa

di Mario Fresa L’avventura poetica di Roberto Maggiani non ha mai cercato un ripiegamento teso a raccontare il proprio mondo interiore e personale, ma si è sempre mossa – con eleganza accorta, verticale – nella direzione di un’energia universalistica e … Continua a leggere La costruzione dello sguardo. Su “Angoli interni” di Roberto Maggiani – di Mario Fresa

Sala Strehler: David Coco e Valeria Contadino in “La creatura del desiderio” o della simulazione di un incanto

di Marta Cutugno “Ti voglio con me durante i miei giorni cattivi”. Desiderarla sempre ed ancora, di notte, di giorno e quando sarà andata via. Una simbiosi ossessiva quella vissuta e consumata nella vita vera da Oskar Kokoschka ed Alma … Continua a leggere Sala Strehler: David Coco e Valeria Contadino in “La creatura del desiderio” o della simulazione di un incanto

Anna Maria Curci, “Nei giorni per versi” – di Cristina Polli

di Cristina Polli La misura è sempre precisa e sempre eccedente. Precisa per maestria, per scelta, per cura e accuratezza. Eccedente per una sua intima, connaturata essenza, che la fa atto di creazione nel momento in cui lo sguardo, la … Continua a leggere Anna Maria Curci, “Nei giorni per versi” – di Cristina Polli

Al Teatro Brancati: “Chi Vive Giace”, sinfonia siciliana del dipartire e del restare

di Marta Cutugno Catania. È la Sicilia che affronta il dolore della perdita “in un modo che non si capisce” quella dipinta da Roberto Alajmo in “Chi Vive Giace“, la deliziosa black comedy diretta da Armando Pugliese ed interpretata da … Continua a leggere Al Teatro Brancati: “Chi Vive Giace”, sinfonia siciliana del dipartire e del restare

Filarmonica Laudamo: Geoghegan/Blanco con Sinfonietta per Concerto Omaggio a Castelnuovo-Tedesco

di Marta Cutugno Messina. Al Palacultura Antonello, un meraviglioso concerto, il sesto della 99esima stagione concertistica della Filarmonica Laudamo, ha portato in scena uno studio in musica su Mario Castelnuovo-Tedesco, “ricercatore, compositore, maestro”. Insieme all’Orchestra da Camera Sinfonietta diretta dal … Continua a leggere Filarmonica Laudamo: Geoghegan/Blanco con Sinfonietta per Concerto Omaggio a Castelnuovo-Tedesco