foto-eliza-macadan

Un inedito di Eliza Macadan

HO BACIATO I SANTI

 

è qui tutto il dolore

speso per redenzione

mi assale giovane

florido assopisce

il senso di colpa

nell’altro

io guardo un panorama

di sensazioni un elenco

esaustivo indica

il senso di marcia

i veggenti indietreggiano

sempre stacco dalla parete

le foto recenti le accarezzo

come facevo ai primi incontri

con i santi nella minuta chiesa  moldava

quando nascosta nello scialle bruno

della nonna cominciavo

ad amare

uomini alati

 


Eliza Macadan è nata nel 1967 in Romania. Scrive poesie in romeno, italiano e francese. Ha pubblicato: Spazio austero, Plumb, 1994 (Romania); Frammenti di spazio austero, Libroitaliano, 2001; In autoscopio, Vinea, 2009 (Romania); A nord della parola, Tracus Arte, 2009 (Romania); Trascrizioni dal cosciente, Eikon, 2011 (Romania); Paradiso riassunto, Joker, 2012; Stagione sospesa, Ed. Eikon, 2013 (Romania); Il cane borghese, La Vita Felice, 2013; Tanagre. Domare i ricordi, Eikon, 2014 (Romania); Anestesia delle nevi, La Vita Felice, 2015; Passi passati, Joker, 2016.

In copertina: Eliza Macadan (foto di proprietà dell’autrice)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *