Mappatura dei poeti calabresi dal secondo ‘900 ad oggi

L’impegno di questa redazione è quello di comporre un archivio il cui scopo è la documentazione e la reperibilità del materiale proposto con criteri inclusivi e aggreganti, intesi a creare connessioni e scambi tra gli operatori e i fruitori della poesia.
I criteri d’inclusione sono legati in particolar modo all’aver al proprio attivo pubblicazioni cartacee (con editori che prevedano un serio lavoro di selezione dei testi) e in rete, essere recensiti su riviste cartacee o blog letterari, aver partecipato a eventi o reading di poesia con direzione artistica.
In questa fase non si intende stabilire un canone, ma non si esclude la possibilità successiva di approfondire sul versante critico l’operazione di orientamento legato al significato della mappatura.

Mappatura a cura di Carlo Cipparone,
Daniela Pericone e Caterina Scopelliti

 

Anna Borra
Corrado Calabrò
Lorenzo Calogero
Domenico Cara
Carlo Cipparrone
Pino Corbo
Franco Costabile
Enrico D’Angelo
Raffaele De Luca
Franco Dionesalvi
Aldo Dramis
Angelo Fasano
V.S. Gaudio
Giovanni Infelise
Francesco Leonetti
Nicolino Longo
Cinzia Messina
Dante Maffìa
Luigi Mandoliti
Nerio Nunziata
Ermelinda Oliva
Daniela Pericone
Enzo Ranieri
Michele Rio
Gregorio Scalise
Giuseppe Selvaggi
Gilda Trisolini
Giusi Verbaro
Saverio Vollaro

Autori ancora inediti a cura della Redazione di Carteggi Letterari:

Caterina Scopelliti

 

 

4 pensieri su “Mappatura dei poeti calabresi dal secondo ‘900 ad oggi

  1. Una rinascita del Sud dovrebbe partire dalla conoscenza e quindi dalle opere di filosofi e letterati di ogni tempo di cui questa nostra terra è stata prodiga, ma ahimè, non è così . La cultura Calabrese oggi dovrebbe essere una cultura militante, in prima linea nel sensibilizzare il popolo calabrese e soprattutto i giovani, quasi totalmente assenti da una rinascita , prima ancora che economica culturale.

  2. Nell’elenco ci sono poeti che poeti non sono e mancano poeti importanti come Giuseppe Casalinuovo, autore della “lampada del poeta”, e Mario D’Agostino contemporaneo autore di “fiori della solitudine”. Necessità un aggiornamento più oculato.

Rispondi a Pasquale Balestriere Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *