image

Arthur Rubinstein: Larghetto, Piano Concerto n.2 – F. Chopin #quickpost

1975: Arthur Rubinstein esegue il Concerto per Pianoforte Nº 2 Op. 21 in Fa minore di F. Chopin (composto tra il 1929 ed il 1930) insieme alla London Symphony Orchestra diretta da André Previn. Vi proponiamo l’ascolto del “Larghetto“, secondo dei tre movimenti (primo: Maestoso; terzo: Allegro vivace) in La bemolle maggiore.

Nel Larghetto, due sezioni, in cui tenerezza ed intimità segreta si fondono a struggente ed appassionata eleganza, abbracciano un frammento centrale dal marcato senso sentimentale e drammatico, sostenuto da timbri scuri e dal tremolo degli archi.

image

Fonti storiche e appunti dalla personale corrispondenza dello stesso Chopin lasciano credere che questo tempo del Concerto n.2 fu dedicato al suo grande amore platonico, Konstancja Gladkowska: il compositore era legato a Konstancja da un sentimento profondo e celato che lei, studentessa del conservatorio di Varsavia, non sospettò minimamente.
Di Kostancja non mi incantava soltanto l’aspetto…mi incanta anche la voce, la sua voce scura di contralto. Era allieva di Carlo Soliva, compositore italiano di un certo nome… La sua immagine è continuamente davanti ai miei occhi; mi sembra di non amarla più, e tuttavia non esce mai dalla mia testa” (Piero Rattalino “Chopin racconta Chopin”, Laterza 2011)

Marta Cutugno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *