#Parterre : Glorius Vocal Quartet, Prix d’Honneur en Groupe Vocal “Lèopold Bellan”

                                                                                                                                                 di Marta Cutugno

Oggi, Parterre (26) ospita quattro voci, un unico ensemble, tutto al femminile: Agnese Carrubba, Federica D’Andrea, Cecilia Foti e Mariachiara Millimaggi, Glorius Vocal Quartet. La collaborazione tra queste quattro ottime musiciste che, come vedremo, vivono anche individualmente percorsi artistici intensi, ha già prodotto importanti risultati sia a livello nazionale che internazionale.

Agnese Carrubba, già voce dei Ka Jah City, si occupa di vocalità e canto solistico, dirige il coro di voci bianche Biancosuono presso Progetto Suono e segue diversi gruppi vocali che vanno dagli 8 anni all’età adulta.
Cecilia Foti insegna canto solistico, recitazione e regia presso ActorGim e ActorKids, forma un duo jazz insieme al pianista e compositore Melo Mafali e, dal maggio 2015, è protagonista di “Polvere” di Saverio La Ruina.
Federica D’Andrea si occupa di canto solistico e vocalità presso ActorKids ed opera da anni nel campo del marketing e management culturale, prendendo parte con regolarità a staff organizzativi di eventi e festival culturali; forma un duo jazz con Francesco Pisano.
Mariachiara Millimaggi, specializzata in propedeutica e metodo Orff, insegna propedeutica, ritmo e teoria, scrittura creativa presso Progetto Suono ed è, in questi giorni, in scena alla Sala Laudamo di Messina con “Cunti” insieme alla compagnia teatrale Anatolè.

Il 5 novembre 2017, il Glorius Vocal Quartet ha partecipato al Concours International de Musique et d’Art Dramatique Léopold Bellan e ottenuto il primo posto, “Prix d’Honneur en Groupe Vocal” e tornerà presto ad esibirsi nelle sale di Vienna, Bordeaux e Parigi. In loro, alla versatilità stilistica e ad una raffinata vocalità d’insieme si unisce gusto ritmico e sicilianità doc. Le reinterpretazioni vocali in ensemble, in cui convivono aderenza stilistica e originalità di arrangiamenti, regalano sempre omogeneità di suono e spiccato talento improvvisativo. Performance che le impegnano voce, anima e corpo grazie alla visibile complicità, all’impiego di strumenti e alla body percussion.

Da sinistra in foto: Federica D’Andrea, Cecilia Foti, Agnese Carrubba, Mariachiara Millimaggi. Di seguito, dal canale youtube “Glorius Vocal Quartet”, la performance integrale dal Concours International de Musique et d’Art Dramatique Léopold Bellan:

 

Nel Dicembre 2013 sono state scelte dal M° Giovanni Mazzarino come gruppo supporter per il concerto Gospel Spirit of Christmas della star Gospel Bridgette Campbell. Applauditissime alla Rassegna OFFinJazz Messina 2013 e all’annuale appuntamento presso l’Associazione Il Giardino delle idee (PA) – evento di richiamo per un pubblico sempre crescente e, tra gli addetti ai lavori, quest’anno l’apprezzamento del grande batterista delle New York Voices M° Marcello Pellitteri – e al concerto del Progetto MORE 2014 di Scena Verticale presso il Teatro Morelli di Cosenza. Si classificano al II posto assoluto alla Manifestazione Lucca Jazz Donna 2014, ottenendo ampio riscontro di critica e pubblico. Inoltre con la tesi “Glorius Vocal Quartet l’unicità di 4 voci femminili in una sintesi originale” Agnese Carrubba, voce del quartetto, si laurea in Arrangiamento jazz con 110/110 e lode Accademica presso il Conservatorio A. Corelli di Messina. Molte altre le illustri collaborazioni: coriste del tributo a Modugno con Antonella Ruggiero, diretto dal M° Domenico Riina; supporters di Paolo Belli & Big Band nella tappa di Brattirò (VV); coriste di Look over il singolo della poliedrica musicista Maria Fausta Rizzo contenuto in Million faces; coriste dello spettacolo di Enrico Montesano “Omaggio a Trovaioli“ con l’orchestra del Teatro Vittorio Emanuele, diretto dal M° Roberto Molinelli, per la stagione 2015/’16 dell’ E.A.R. di Messina e del Teatro Politeama di Catanzaro; coriste di Alessandro Mannarino nel brano Arca di Noè dall’album Apriti cielo pubblicato a Gennaio 2017 produzione artistica Tony Canto per Universal music.

 

Le voci Glorius nel 2016 si classificano finaliste al Festival internazionale Solevoci di Varese e ai quarti di finale (su 1800 partecipanti) al TIM Torneo Internazionale di Musica tenutosi in Italia, Conservatorio di Torino. Partecipano a varie Manifestazioni in Italia, tra le altre: gli eventi del circuito Teatro Pubblico Pugliese; il Villaggio Intercultura Palermo 2017; il Glorius Secret show con Aldo Perris (Direttore musicale RAI) special guest al basso e nel 2016 a Primavera dei Teatri il Festival dei nuovi linguaggi della scena Contemporanea. Vincitrici assolute a Parigi: Premio d’Onore al Concours International Léopold Bellan categoria Gruppi vocali.
Formazione, perfezionamento e voice-playing si sviluppano sotto la guida di grandi maestri: Rosalba Bentivoglio, Clare Wheeler (Swingle singers), Maria Pia De Vito, Paola Folli; Mark Murphy per lo Scat; Ciro Caravano (Neri per caso) per l’ A cappella; Francesco Pisano per l’armonia jazz; Massimo Moriconi per la musica d’insieme; Ciro Paduano e Giorgio Rizzo per la Body Percussion.

Agnese Carrubba voce/pianoforte/percussioni
Cecilia Foti voce
Federica D’Andrea voce
Mariachiara Millimaggi voce/pianoforte/percussioni

Rispondi