Un inedito di Caterina Scopelliti

CONOSCI TUTTI I MIEI NOMI

 

Mi cammini accanto.

Con passi confinanti

tagliamo la polvere sospesa sui tetti.

 

Non ti guardo,

indovino però che stai sorridendo

e so che vicino al venditore di collane

mi chiederai di fermarmi.

 

Conosci tutti i miei nomi

senza che te li abbia mai detti,

ognuno legato alla tua carezza

in ordine sparso.

Saranno una trappola nella tua assenza

quando me li vorrò raccontare.

Tu, intanto, senza guardarti attorno

me li ripeti ad uno ad uno ad uno.

 

Come quando si entra in chiesa in silenzio

in punta di piedi,

li raccolgo tutti nella mia mano destra

congiunta con la sinistra.

Su questo cielo preparato

ci bacio un sorriso

poco prima che tu lo raccolga.

 

In questo sistema solare le tue braccia

come anelli di pianeta

mi definiscono amore.

 


Caterina Scopelliti è nata a Roma e da molti anni vive a Reggio Calabria. È interprete di letture sceniche e recital e componente di vari gruppi artistici. Ha curato presentazioni e prefazioni di libri di poesia e narrativa, tra i quali La luna nel sacco di Eugenia Di Carmine, raccolta di poesie in vernacolo abruzzese di cui ha curato la traduzione in italiano e il commento. È autrice di racconti, testi teatrali e liriche. Sue poesie sono pubblicate in antologie, riviste culturali e blog letterari. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti per la poesia inedita.


In copertina: Caterina Scopelliti (foto di proprietà dell’autrice)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *