La poesia del giorno: “Il melo” – Wislawa Szymborska

La poesia del giorno è  “Il melo” di Wislawa Szymborska, da “La gioia di scrivere”, Tutte le poesie (1945-2009) a cura di Pietro Marchesani, Adelphi Edizioni (Selezione: Marta Cutugno) Continua a leggere La poesia del giorno: “Il melo” – Wislawa Szymborska

“La vita è bellissima” – Antonio Caldarella, Uomo d’Arte e di Poesia

di Marta Cutugno “La vita è bellissima”: sono i primi versi di un componimento poetico di Antonio Caldarella ed espressione ricorrente nel suo dire. Sono passati dieci anni dalla scomparsa dell’attore, poeta, artista eclettico di Avola, avvenuta prematuramente il 3 … Continua a leggere “La vita è bellissima” – Antonio Caldarella, Uomo d’Arte e di Poesia

La poesia del giorno: “Primavera 1916” – Giuseppe Ungaretti

La poesia del giorno è “Primavera 1916” di Giuseppe Ungaretti, in Vita d’un Uomo, tutte le poesie, testi secondo l’edizione “Meridiani” 2009 a cura di Carlo Ossola, Oscar Moderni, Mondadori (Selezione: Marta Cutugno) Continua a leggere La poesia del giorno: “Primavera 1916” – Giuseppe Ungaretti

La poesia del giorno: “È flebile la mia voce” – Anna Achmatova

La poesia del giorno è “È flebile la mia voce” di Anna Achmatova in “È flebile la mia voce” e altre poesie, cura e tradizione di Paolo Galvagni, Via del Vento edizioni (Selezione: Marta Cutugno)   Continua a leggere La poesia del giorno: “È flebile la mia voce” – Anna Achmatova

La poesia del giorno: “Lunga è la notte” – Peppino Impastato

La poesia del giorno è “Lunga è la notte” di Peppino Impastato [5-01-1948 / 09-05/1978] 41 anni dopo la morte (Selezione: Marta Cutugno)   Lunga è la notte e senza tempo. Il cielo gonfio di pioggia non consente agli occhi … Continua a leggere La poesia del giorno: “Lunga è la notte” – Peppino Impastato

La poesia del giorno: “Ho sceso, dandoti il braccio …” – Eugenio Montale

La poesia del giorno è di Eugenio Montale in Satura 1962-70, Milano, Mondadori 1971. (Selezione: Marta Cutugno)   Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino. Anche così … Continua a leggere La poesia del giorno: “Ho sceso, dandoti il braccio …” – Eugenio Montale

La poesia del giorno: “Per Ingmar Bergman, che sa della parete” – Ingeborg Bachmann

La poesia del giorno è “Per Ingmar Bergman, che sa della parete” di Ingeborg Bachmann in “Non conosco mondo migliore”, traduzione di Silvia Bortoli, 2004 Ugo Ganda Editore in Parma  (Selezione: Giusi Arimatea) Continua a leggere La poesia del giorno: “Per Ingmar Bergman, che sa della parete” – Ingeborg Bachmann

La poesia del giorno: “Abdicazione” – Fernando Pessoa

La poesia del giorno è “Abdicazione” di Fernando Pessoa in “Mare del Portogallo” e altre poesie, traduzione di Simonetta Masin, Via del Vento edizioni (Selezione: Marta Cutugno)           Continua a leggere La poesia del giorno: “Abdicazione” – Fernando Pessoa

La poesia del giorno: “Il lavoratore” – Ernest Hemingway

La poesia del giorno è “Il lavoratore” di Ernest Hemingway, da “43 poesie” traduzione di Vincenzo Mantovani, (mito poesia) Arnoldo Mondadori Editore 1996 (Selezione: Marta Cutugno)   Continua a leggere La poesia del giorno: “Il lavoratore” – Ernest Hemingway

La poesia del giorno: “Vietnam” – Wislawa Szymborska

La poesia del giorno è  “Vietnam” di Wislawa Szymborska, da “La gioia di scrivere”, Tutte le poesie (1945-2009) a cura di Pietro Marchesani, Adelphi Edizioni (Selezione: Marta Cutugno)     Continua a leggere La poesia del giorno: “Vietnam” – Wislawa Szymborska