Autori estinti, n. 1: Thomas Wolfe

Mi piacciono gli scrittori estinti, autori di libri che non sono più in commercio. Non sono artisti sconosciuti, sono per lo più scrittori che hanno avuto un discreto se non buono (a volte ottimo e sproporzionato) successo in vita ma che poi sono caduti in disgrazia, vuoi per una virata dei critici di stampo ideologico dovuta ai cambiamenti storico-politici, vuoi perché erano loro, gli scrittori, troppo ideologici. A volte sono scrittori che hanno avuto un grande successo di pubblico ma che sono sempre stati snobbati, (almeno in parte) ingiustamente, dalla critica letteraria. In un modo o nell’altro, le opere di … Continua a leggere Autori estinti, n. 1: Thomas Wolfe