#ArnesiDaSuono 46 – Rebab: antenato del violino a due corde

di Marta Cutugno

Strumento ad arco caratterizzato dalla presenza di sole due corde parallele alla cassa armonica, il rebab, (arabo الرباب o رباب ), diretto antenato del violino e della medioevale ribeca, è un cordofono composto risalente all’VIII secolo che dall’ Afghanistan, terra natia, giunse per mano araba fino al Nord Africa ed al Mediterraneo. Dimensioni e manifattura dipendono molto dalle regioni di appartenenza e dall’impiego: nelle zone asiatiche il rebab assume grandi dimensioni dai toni più profondi mentre avvicinandosi alle terre d’occidente lo strumento risulta più ridotto ed i suoi suoni più acuti; di diverso pregio anche i vari modelli di rebab che variano dalle due corde tese su mezza noce di cocco a casse armoniche ricche e ricoperte da lamine decorate. Oggi è ancora parecchio utilizzato in Tunisia ed in Egitto.

Immagine di copertina: pickquery.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *