Parterre (XXII): Attendendo l’uscita del suo prossimo Ep, vi presentiamo il promettente suono di HÅN

di Libera Capozucca

 

HÅN è un’artista italiana la cui musica, in bilico tra dream pop ed elettronica, nasce dal suono della sua chitarra e del suo computer. Classe 1996, originaria di una piccola cittadina nei pressi del Lago di Garda, la giovane musicista compone brani con il suo laptop che sembrano uno strano ibrido tra armonie sintetiche e ancestrali. L’umore è malinconico, pulsante, e incornicia paesaggi crepuscolari dove l’emotività dei suoni appaga l’anima.

Il singolo di debutto – uscito a maggio in anteprima su The Line of The Best Fit, ed entrato in New Music Friday in diversi paesi europei, raggiungendo in poco più di un mese 130.000 ascolti su Spotify si intitola The Children e rappresenta la fuga da ciò che si conosce verso l’inquietudine e l’euforia che ogni crescita comporta. Il video del brano, lanciato in anteprima da Rolling Stone Italia, per la regia di Alvaro Lanciai, vuole rappresentare un ambiente che sia metafora di casa, di un posto sicuro che è il bosco. Una storia senza né inizio né fine, dunque, un insieme di immagini che esprimono quel cambiamento che vorremmo, ma che non si realizza mai completamente.”

Entriamo allora nel suono malinconico, intenso, accattivante di HÅN, in attesa dell’Ep in uscita a dicembre: un’intensa creatura che alita tra morbidi tappeti di synth e ritmi vibranti; un’aura di incanto e purezza in cui immergersi e perdersi per diventare adulti.

Facebook:  facebook.com/songsbyhan

Instagram: instagram.com/songsbyhan/

Guarda “The Children” official: https://youtu.be/GWwFn66NYpc
Guarda “1986”: https://youtu.be/bpOHJXXYClg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *