Pillole di poesia – Ilaria Palomba

di Ilaria Grasso

Quanta forza ci vuole per rinascere? Ce ne vorrà tanta o poca? E noi questa forza riusciremo ad averla? E soprattutto come si fa? Ilaria Palomba ci accompagna mano nella mano, verso dopo verso, negli abissi, tra le rovine di una vita dalla quale, talvolta non riusciamo a liberarci. Il mito della fenice che giunge alla fine della poesia ci insegna come fare. L’utilizzo dei simboli è un metodo molto efficace e può accompagnarci nel profondo dei significati portandoci a vedere ciò che c’è, ad accettare ciò che vediamo, a sacrificare ciò che necessario non è, bruciando come la fenice. Con un solo cambio di consonante infatti possiamo rischiare la nostra felicità. Vi esorto a leggere e applicare e perché no a raccontarmi cosa è accaduto!

Il cuore della notte non ha cuore
Ci si sveglia dagli incubi senza svegliarsi
e l’oscurità sfrangia nei ricordi di famiglia.
Il cuore della notte è una cantina senza suono,
un indietro senza tempo,
fantasma di ricordi ancora vivi.
Ma tu, tra le rovine, sii fenice.

Da MANCANZA – AUGH! Edizioni


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *