IMG_9054

Pillole di poesia – Anna Steri

di Ilaria Grasso

Può una donna dirsi completa senza un figlio, senza essere madre? Anche a questo domanda bisogna rispondere e rispondersi, prima di dirsi Donna. In questa poesia Steri scandaglia i pensieri di una donna che ha il coraggio di porsi la questione nonostante i grossi pregiudizi che in modo, più o meno subdolo, le donne vivono ancora sulla propria pelle. Lo sbarramento che operano i pregiudizi sulla maternità non sono esercitati non solo dagli uomini ma anche dalle donne che più o meno consapevolmente agiscono. L’io lirico, infatti, rivolge la sua invettiva a entrambi ricordandoci che è compito di tutti, nessuno escluso.

Davanti a una non maternità
siate accorti nel giudicare.
Non potete conoscere la via spezzata di uno spermatozoo
inutile se per voi non abile nella risalita.
La vostra è sterilità mentale
se davanti a una non maternità
vi preoccupate soltanto se voi
e solo voi
siete stati capaci di dare al mondo un volto nuovo.

da NEVRALGIE AFFETTIVE – CUEC Editrice

IMG_9055

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *